Pecha Kucha Night è una serata di incontro in cui artisti, architetti, interior designers, grafici, video artist, stilisti, editori, pubblicisti, studenti o chiunque appartenga al mondo  creativo ha la possibilità di far conoscere al pubblico il proprio lavoro e le proprie idee. Può essere un edificio, un quadro, un mobile, un film, un libro, una campagna di comunicazione, una nuova collezione di moda, un gadget pubblicitario o di qualsiasi idea interessante da voler condividere.

Pecha-Kucha in giapponese è l’equivalente onomatopeico del più comune “chit-chat” inglese, ovvero chiacchiera. PKN nasce a Tokyo nel 2003 su iniziativa degli architetti Astrid Klein e Mark Dytham (KDa). KDa concepisce inizialmente PKN con la finalità di attrarre sia pubblico che giovani artisti al SuperDeluxe, il loro spazio di eventi multimediali in Tokyo.

L’idea innovativa che caratterizza PKN è la formula di presentazione dei partecipanti. Per offrire a molte persone la possibilità di presentarsi e per tenere alto il livello di attenzione KDa hanno creato una precisa formula di presentazione: ad ogni partecipante è concesso di mostrare 20 diapositive per 20 secondi ognuna per un totale di 6 minuti e 40 secondi per partecipante.

PKN è comunicazione, networking, veloce e diretta senza filtri critici e intermediazione di editori, pubblicisti  e galleristi .

PKN come la web-chat è accessibile, informale, con regole semplici per offrire a tutti una equivalente opportunità per far conoscere il proprio lavoro e le proprie idee in un’ atmosfera coinvolgente e d’amicizia.

Non più lezioni noiose, seminari penosi o presentazioni stancanti. PKN offre al pubblico l’esperienza di assistere ad una vorticosa sequenza di immagini e presentatori nell’arco di una sola serata.

Un ruolo importante sarà dato al pubblico invitando i protagonisti della cultura e dell’industria in modo da avvicinare le risorse creative al mondo della produzione e del consumo.

book-1